Come spendere poco per mangiare quando si viaggia

09 lug 2017  |    di: Antonino  |    commenti (0)

Nonostante l’impegno ed il tempo che si dedica per per cercare di risparmiare su voli aerei, hotel, autonoleggi ecc... una volta arrivati a destinazione spesso ci si trova a fare i conti con delle spese più alte di quanto preventivato.

Questa cosa capita soprattutto con i ristoranti, dove raramente si pensa di poter risparmiare se non optando per i fast-food.
Il budget per i pasti del viaggio è infatti una di quelle di cui ci si dimentica facilmente in fase di organizzazione ma bisogna pur sempre mangiare e possibilmente è meglio farlo nel migliore dei modi almeno una volta al giorno.

Risparmiare sui ristoranti

Se state cercando un modo per risparmiare sul cibo quando si va in vacanza tenete a mente che ovviamente la qualità si paga, come è giusto che sia, e nessuno vi regalerà mai una cena di ostriche e champagne a pochi soldi, ma anche qui possiamo aiutarvi con qualche trucchetto.

I CONSIGLI PER MANGIARE LOW BUDGET E NON CADERE NELLE TRAPPOLE PER TURISTI

Ci sono diversi modi per risparmiare senza rischiare di mangiare schifezze per tutto il viaggio o cadere prede dei classici “ristoranti per turisti” dove è facile trovare scarsa qualità a prezzi esosi. Ecco alcune delle tecniche che usiamo durante i nostri viaggi:

  1. Fate la spesa al supermercato dove è possibile: spenderete meno e potrete scegliere ingredienti di qualità. Allo stesso prezzo di un fast-food mangerete sicuramente qualcosa di più sano.
     
  2. Comprate l’acqua al supermercato: non vi farete spennare nei negozietti per turisti dove una bottiglia da mezzo litro può arrivare a costare anche 5€! Allo stesso prezzo potete acquistare al supermercato una confezione da 24 bottigliette da tenere in hotel o in auto.
     
  3. Cercate di mangiare sano anche nei fast-food: se optate per i fast-food, soprattutto a pranzo, scegliete qualche volta l’alternativa salutare ormai sempre presente nel menu. In catene come Subway ad esempio potrete comporre un’insalata con verdure fresche allo stesso prezzo di un panino.
     
  4. Leggete sempre il menu prima di entrare: capirete in questo modo cosa potrete mangiare e se il posto è adatto alle vostre tasche senza avere sorprese al momento del conto.
     
  5. Controllate l’igiene e la qualità: se state viaggiando in un paese povero e/o volete provare uno street food un po’ azzardato, cercate sempre di dare un’occhiata all’ambiente, alla cucina e ai prodotti. Usate il vostro sesto senso per capire la qualità di ciò che state per ingerire tenendo presente che in certi ambienti basta poco per rovinarsi il viaggio a causa di un pasto sbagliato.

IL MODO PIÙ INTELLIGENTE DI RISPARMIARE SUI RISTORANTI QUANDO SI VIAGGIA

Chi di voi non ha mai sentito parlare di Groupon in Italia? E quanti di voi hanno acquistato un deal per una cena o un pranzo almeno una volta? 

Risparmiare sui ristoranti con Groupon

Il rapporto qualità/prezzo che si riesce ad ottenere è, il più delle volte, davvero ottimo.
Ma… su Groupon troviamo soltanto offerte per il nostro territorio o pacchetti vacanze completi per l’estero, come fare quindi?

Il trucco sta nel cercare su Google se Groupon esiste nel paese in cui viaggiate e, se  c’è, vi troverete davanti alle offerte di quel paese divise per città proprio come nella versione italiana.

Ecco quindi che nella sezione relativa ai ristoranti avrete la possibilità di acquistare, con almeno 24 ore di anticipo, i deals che vi permetteranno di risparmiare sui pasti.

Il più delle volte vedrete che per un ristorante con cucina di qualità spenderete tanto quanto spendereste in un fast food o poco di più, ma mangerete sicuramente in modo migliore, in locations più rinomate e avrete la possibilità di assaggiare la cucina tipica del posto.

Dove opera Groupon nel mondo
In questo screenshot la lista degli stati in cui attualmente Groupon opera

La stessa cosa vale per escursioni, esperienze a anche per gli hotel come vi abbiamo spiegato sull'articolo che vi spiega come risparmiare prenotando un hotel online.

Ovviamente ci sono un paio di accorgimenti che è bene tenere a mente: verificate sempre su tripadvisor le recensioni dei ristoranti che propongono i deals, in modo da capire se ne vale la pena e se i ristoratori trattano i clienti di Groupon allo stesso modo degli altri.

Infine, nel caso in cui Groupon non esista nel paese in cui viaggiate, ci potrebbe essere qualche sito equivalente, per trovarlo basterà inserire come chiave di ricerca su google “Groupon similar site” seguito dal nome del paese in cui viaggiate oppure "nome del paese" e "deals web site".

Non ci resta che augurarvi "Bon appétit" e consigliarvi di provare SEMPRE le cucine tipiche dei posti in cui viaggiate.

Aggiornato il: 11 nov 2017
Presente in: Consigli in viaggio Tags:

Commenti (0)

Commenta

Commenta o fai una domanda