Consigli pratici per visitare da soli la Via Dolorosa a Gerusalemme

18 feb 2018  |    di: Antonino  |    commenti (0)

Secondo la nostra esperienza la Via Dolorosa è uno degli itinerari che merita di più a Gerusalemme, potete percorrerla tranquillamente da soli, senza bisogno di una guida.

Consigli per visitare la Via Dolorosa a Gerusalemme

Se stai cercando informazioni sui punti dell'itinerario leggi il nostro articolo "Alla scoperta della Via Dolorosa di Gerusalemme" oppure guarda il video.

In questo articolo vediamo quali sono le cose da sapere e le cose che potranno aiutarvi a percorrere da soli il percorso:

  1. Quanto costa l'entrata alle stazioni?
  2. Quanto dura il percorso?
  3. Dov'è possibile trovare una mappa?
  4. Esiste un'audio guida?
  5. C'è il rischio di perdersi?
  6. Si può percorrere con un gruppo di preghiera?

1. QUANTO COSTA L'ENTRATA ALLE STAZIONI DELLA VIA DOLOROSA?

L’entrata a tutti i luoghi della Via Dolorosa è gratuita.

2. QUANTO DURA L'ITINERARIO?

Il percorso dal Lion's Gate alla Basilica del Santo Sepolcro dura poco più di un’ora. Una volta arrivati all’interno della chiesa dovrete poi aggiungere il tempo di attesa per entrare nel Santo Sepolcro, noi abbiamo aspettato circa 40 minuti.

3. DOVE È POSSIBILE TROVARE UNA MAPPA DELLA VIA DOLOROSA?

All’ufficio turistico presente al Jaffa Gate, la porta nel lato occidentale della città (praticamente dalla parte opposta della città rispetto al Lion’s Gate da cui inizia il cammino), potrete richiedere gratuitamente una mappa di Gerusalemme con segnato l’intero percorso e le relative stazioni.

Mappa cartacea di Gerusalemme e la Via Dolorosa
La mappa gratuita che potrete prendere all'ufficio turistico del Jaffa Gate. Clicca sull'immagine per scaricare la mappa in PDF

4. ESISTE UN'AUDIO GUIDA?

Per aiutarvi meglio a capire cosa state vedendo potete scaricare l’app gratuita JERUSALEM AUDIO TOURS anche in loco sfruttando la connessione wifi che l’ufficio turistico al Jaffa Gate mette a disposizione.

L'app Jerusalem Audio Tours

Questa applicazione vi permette, tra le varie funzionalità, di scaricare gratuitamente gli audio tour di Gerusalemme (in inglese) tra cui troverete quello della Via Dolorosa. Per ogni punto avrete la foto, una descrizione e la voce che vi spiegherà la storia di ogni stazione.
Ecco i link per scaricare l'app:

5. C'È IL RISCHIO DI PERDERSI?

Non abbiate paura, passeggiare per Gerusalemme è la cosa più bella!
Il percorso è ben segnato nella mappa gratuita che trovate al Jaffa Gate e le stazioni sono segnalate sulle pareti da dei dischi di metallo con inciso il numero romano della stazione.

Entrata quarta stazione
Nella foto l'entrata di uno dei punti della Via Dolorosa. Il disco di metallo scuro indica il numero della stazione.

Se per caso non riuscite a trovare qualche stazione chiedete aiuto ai negozianti, vi risponderanno con un sorriso. Noi abbiamo fatto un po' di fatica a trovare la nona stazione, ma è stato anche molto divertente!

6. C'È LA POSSIBILITÀ DI PERCORRERLA CON UN GRUPPO DI PREGHIERA?

Tutti i venerdì a partire dalle 15.00 in inverno e dalle 16.00 in estate, i frati francescani, guidati dal Custode di Terra Santa o da un suo rappresentante, percorrono in preghiera tutte le 14 stazioni della Via Dolorosa insieme a numerosi pellegrini e fedeli residenti. Potete aggregarvi alla processione, il punto di partenza è dal cortile interno alla prima stazione.

Ora che sapete come organizzarvi per percorrere in autonomia la Via Dolorosa scoprite tutto quello che c'è da sapere su tutte le stazioni con il nostro articolo "Alla scoperta della Via Dolorosa di Gerusalemme" oppure guardate il video o la fotogallery completa.

Se ti è piaciuto l'articolo puoi condividerlo sui tuoi social o lasciarci un commento qui sotto 😁

Aggiornato il: 20 feb 2018
Presente in: Gerusalemme, Consigli in viaggio, Israele Tags:

Commenti (0)

Commenta

Commenta o fai una domanda