Il fascino senza tempo della Monument Valley

29 ott 2017  |   di: Oriana  |    commenti (0)

La Monument Valley è uno dei posti più suggestivi della terra e anche uno dei luoghi più belli ed emozionanti che riteniamo di avere mai visitato. Ha un'energia particolare che ci coinvolge e fa emergere la nostra parte atavica, quel lato selvaggio e zingaro che fa di noi due viaggiatori e non due turisti. La zona è una riserva indiana dei Navajo e da loro viene gestita.

Lo spettacolo inizia ancor prima di arrivare, quando vi troverete a guidare nel bel mezzo di un paesaggio surreale con le prime formazioni rocciose ai lati della strada e le caratteristiche fermate degli scuola-bus americani senza però vedere alcuna abitazione o cittadina nelle vicinanze... la domanda sorge spontanea, dove abiteranno mai questi bimbi indiani?

Entrare nella valle con l'auto costa 20 dollari a veicolo al giorno, una volta raggiunto il grande parcheggio del centro informazioni è impossibile non restare a bocca aperta davanti ad uno dei panorami più belli di tutti gli Stati Uniti d'America: "The Mittens and Merrick Butte" i tre inconfondibili pinnacoli di roccia rossa visti in numerosi film western (il primo in assoluto risale al 1938).

Sentirsi come in un film western

È possibile guidare all'interno della Monument Valley lungo un sentiero sterrato che ne vi accompagnerà lungo i punti e gli scorci panoramici più belli, ma se volete sentirvi dei veri Cow Boy vi consigliamo di esplorarla a cavallo

Escursione a cavallo nella Monument Valley

Noi ci siamo stati in tutte le stagioni dell’anno, ma ogni volta che ne distinguiamo i tratti da lontano, ci emozioniamo come la prima volta. Lo ricordo ancora come fosse ieri, era d'inverno sotto il periodo natalizio, la valle era poco affollata e qualche macchia di neve le regalava quel qualcosa di unico ed inaspettato.
Una volta addentrati lungo lo sterrato con la nostra Jeep la radio ha iniziato a gracchiare e ci siamo sentiti subito in un altro mondo.

Il sentiero sterrato all'interno della Monument Valley

Una delle emozioni più grandi è stata quando abbiamo parcheggiato a bordo sentiero per fare delle foto e una volta scesi abbiamo sentito in lontananza i canti della tribù Navaho che vive nella riserva e che poi, quasi 10 anni dopo, abbiamo avuto la fortuna di visitare grazie agli amici del vicino Tipi Village dove abbiamo coronato il sogno di dormire in un'autentica tenda indiana! Se vuoi maggiori informazioni sul Tipi Village leggi il nostro articolo dedicato.

La bellezza della valle raggiunge l'apice in due momenti della giornata: all'alba e al tramonto. All'alba il cielo passa da essere blu intenso a diventare azzurro striato di porpora e viola, fino ad illuminarsi di rosso, arancio e giallo quando il sole sorge.

Alba alla Monument Valley
All'alba il sole sorge dietro le tre formazioni rocciose più famose della valle

Al tramonto, invece, le rocce sono illuminate di un rosso fuoco man mano sempre più intenso fino a che sembra spegnersi d'improvviso, come se qualcuno avesse un interruttore per poter controllare tutto. Il cielo resta cobalto e rosa ancora per un po', fino a diventare scurissimo e tempestato di stelle.

Andare alla scoperta della valle cercando i panorami e gli scorci più belli, la farà sentire ancora più vostra.

Ready4trips alla Monument Valley!

Si tratta di un luogo magico che in noi ha risvegliato il desiderio di avventura, che ci ha fatto ritrovare il contatto con la madre terra e ci ha permesso di percepire delle energie vitali mai sentite in nessun altro posto al mondo come le abbiamo sentite qui. Lasciare il cuore tra le sfumature dei panorami svariati che la Monument Valley offre, non è cosa rara.

Lei è lì, immobile da secoli, testimone di milioni di giorni e di notti che si susseguono e resiste a tutto, ricordandoci quanto noi uomini siamo piccoli e di passaggio ed insegnandoci che la natura è più forte di qualunque altra cosa.

Aggiornato il: 14 apr 2018
Presente in: Monument Valley Tags:

Commenti (0)

Commenta

Commenta o fai una domanda