Kalui restaurant: dove mangiare a Puerto Princesa

11 lug 2017  |    di: Oriana  |    commenti (0)

Per chi cerca un buon ristorante a Puerto Princesa, il migliore è sicuramente il Kalui restaurant. Non è solo uno dei più rinomati posti in cui mangiare, ma c'è un rapporto qualità prezzo incredibile. Si pensa spesso che per mangiare bene bisogna spendere tanto, invece non è sempre così.

Abbiamo scoperto questo posto per caso, durante un’escursione ad una delle isole limitrofe. Sono stati proprio dei filippini che erano stati lì a consigliarcelo, ne avevano parlato con così tanto entusiasmo che, una volta arrivati di ritorno al nostro hotel, non abbiamo potuto fare a meno di cercare informazioni in merito.

Le recensioni erano accattivanti e, dopo averne letta qualcuna, abbiamo deciso di chiamare e riservare il nostro tavolo, curiosi di degustare alcuni dei piatti di cui avevamo letto.

Di ristoranti a Palawan ce ne sono tanti, ma questa è un'esperienza per la vista, il corpo e il palato. Innanzi tutto il design: l'interno è stato disegnato dallo stesso proprietario, un famoso interior designer filippino, i tavoli sono tutti in bamboo e così gli arredi. Arricchito con minuziosi dettagli, quadri e soprammobili tipici, vi catturerà fin da subito.

I camerieri sono vestiti in modo esotico e sprizzano cordialità e gentilezza senza eguali.
Una volta entrati, si viene invitati a togliersi le scarpe e infilarle in uno dei cassetti dei mobili che arredano la sala d’attesa. Sì, avete capito bene, si resta scalzi e si cammina scalzi, proprio come i camerieri!

Una volta accomodati al tavolo, potrete scegliere piatti deliziosi della cucina tipica filippina: possibilità di mangiare alla carte oppure di assaporare il menù degustazione, con pesce fresco di giornata, che vi consigliamo.

I sapori sono un connubio di gusti così delicati, leggeri e particolari che non potrete fare a meno di tornarci! In due abbiamo speso circa 25 € aggiungendo anche una porzione di sashimi di tonno che non potete perdervi se amate il pesce crudo.

Ancora oggi se ripensiamo a quello che abbiamo mangiato non vi nascondiamo che ci viene l’acquolina in bocca!

Sembra strano a dirsi, ma tra le pietanze che ci hanno colpito di più vorremmo menzionare le alghe: non sono quelle classiche a cui siamo abituati, quelle che abbiamo assaggiato qui sono simili a dei grappoli d’uva, però più piccoli, ed hanno un gusto che non riusciremmo a definire, e, una volta provate, ne avremmo mangiate fino a scoppiare!

Un’altro piatto interessante è l’involtino di pesce cotto nel latte di cocco, un’esplosione di sapori tale da farci chiedere più volte come fosse possibile ottenere un equilibrio così perfetto.

Dulcis in fundo, vorremmo parlarvi del sashimi di tonno. Ne avevamo sentito parlare, avevamo visto che tutti consigliavano di provarlo e così abbiamo fatto.
Quando ci siamo visti appoggiare sul tavolo un piatto con abbondanti fette di tonno rosso, tagliato dello spessore giusto, appetitoso ed invitante, solo il fatto di voler scattare qualche foto per immortalare quel momento ci ha trattenuti dal divorarlo subito. Era delizioso, non avremmo voluto che finisse!

Ultimo consiglio: è obbligatoria la prenotazione in anticipo, la prima cosa che ci è stata detta da chi ce lo ha consigliato è che il ristorante gode di una tale notorietà che c’è gente che viene a Palawan da tutte le Filippine per poter mangiare lì anche solo una volta nella vita.

Tutto ciò è possibile grazie alla bravura dei suoi cuochi e alle prelibatezze che servono. Non ci resta che augurarvi buon appetito!

 
Aggiornato il: 11 lug 2017

Commenti (0)

Commenta

Commenta o fai una domanda