Un paradiso inesplorato di nome Belitung: cosa vedere e come organizzarsi

07 ott 2018  |   di: Ready4trips  |    commenti (0)

Belitung è un’isola a circa un’ora di volo da Jakarta, un piccolo paradiso incontaminato che ci ha letteralmente stregati. Spiagge bianche dall’acqua cristallina pressoché deserte, piccoli atolli inesplorati la cui bellezza toglie il fiato, persone cordiali e sempre sorridenti e un’atmosfera genuina che solo i posti autentici sanno offrire.

Quest’isola è una meta ancora poco conosciuta dagli occidentali, mentre gli indonesiani l’hanno presa in considerazione negli ultimi anni poiché resa celebre da un film che è stato girato qui. 

Tanjung Tinggi Beach, la spiaggia più bella di Belitung

Ed è proprio l’assenza del turismo di massa il primo motivo per cui ce ne siamo innamorati e per il quale vale la pena visitarla prima che diventi una meta ambita, tenendo presente però che l’offerta ricettiva è ancora molto indietro. 

COME ARRIVARE A BELITUNG

Belitung si trova nella Provincia Bangka-Belitung, tra Sumatra e Jakarta.
Essendo fuori dalla zona conosciuta come “l’anello di fuoco”, l’isola è uno dei pochi posti in Indonesia a non rientrare nella zona sismica

Il modo più veloce per raggiungerla è volare su Jakarta e prendere una delle compagnie locali che in meno di un’ora vi porteranno a destinazione. 
L’aeroporto è quello di Tanjung Pandan e la sigla è TJQ.

Come arrivare a Belitung in aereo

Alcune delle compagnie che potete prenotare ad un prezzo competitivo (circa 25-30 euro a tratta) sono: Nam Air e Sriwijava Air, Lion Air, Citylink, Batik Air e Garuda Air.
In uno dei prossimi articoli vi spiegheremo come acquistare online i voli interni in Indonesia al miglior prezzo e pagando con una carta italiana.

COSA FARE E COSA VISITARE A BELITUNG 

Belitung è un’isola in cui ci si gusta il trascorrere del tempo “come una volta”, ascoltando il rumore del mare, vivendo i ritmi della natura, perdendosi nel rosso di un tramonto.

Le zone turistiche principali sono due:
Tanjung Pandan, ovvero la città più importante dell’isola che si trova a metà della costa ovest e la zona delle spiagge e delle isole che si trova a poco più di 30 km a nord.

La mappa di Belitung con i punti di interesse e le zone turistiche

Queste sono per noi le 5 cose da non perdere assolutamente a Belitung:

I°. TANJUNG TINGGI BEACH, LA SPIAGGIA PIÙ BELLA DELL’ISOLA

Tanjung Tinggi Beach è un must per tutti i visitatori dell’isola. Si trova nella zona nord-ovest a 40 minuti circa di motorino da Tanjung Pandan, il centro città. 

La spiaggia è una favola e la troverete quasi sicuramente deserta: sabbia bianca che sembra borotalco, coralli, acqua cristallina con sfumature di colori diversi e calma in cui fare il bagno. È circondata da grandi massi lisci che ricordano quelli delle Seychelles e sono proprio questi che le danno quell’unicità che la contraddistingue. 

Dimenticatevi lettini e ombrelloni, qui troverete soltanto qualche piccola baracca gestita dalle persone del posto e adibita a “bar” dove comprare bibite o snack tra cui il cocco da bere è il vero must da provare!

Una piccola curiosità: noterete delle stuoie sotto gli alberi, potrete sistemare qui i vostri asciugamani e basterà comprare anche solo dell’acqua per rendere felice la gente del posto che vi tratterà come dei re e sempre con il sorriso.

Le stuoie su cui poggiare gli asciugamani

Oltre a fare il bagno e godervi la spiaggia vi consigliamo di fare la camminata tra le rocce. Il sentiero è segnalato e il panorama è bellissimo.

Passeggiando tra i grandi massi incontrerete gruppi di indonesiani che restano lì a fare un sacco di foto spesso senza nemmeno fermarsi in spiaggia e poi se ne vanno.

Sapete perchè? Lo abbiamo scoperto per caso, ma Belitung e la Tanjung Tinggi beach sono diventate famose grazie al film “Laskar Pelangi”, in inglese “The Rainbow Troops” girato nel 2008. È diventato il film più visto in Indonesia ed è tratto dal romanzo di Andrea Hirata, scrittore nato su quest’isola e di cui è ancora possibile visitare la casa adibita a museo. 

II°. VEDERE IL TRAMONTO NELLA SPIAGGIA DI TANJUNG PENDAM

Questa è una delle cose che ci ha rapiti di più: con sole 1000 rupie a testa (meno di 1€) si accede alla “spiaggia” della città, che in realtà è un lungomare dove non c’è sabbia, ci si siede e si aspetta il tramonto assieme alla gente del posto.

Il cielo si tinge di ogni colore mentre il sole scende e capita che le persone, incuriosite, vengano a scambiare qualche parola con voi rendendo il tutto molto autentico e speciale. 
Per gli abitanti dell'isola il tramonto a Tanjung Pendam è quasi un rito.

Occhio a non confondervi, Tanjung Pendam è il nome della spiaggia, mentre Tanjung Pandan è la città. 

III°. DANAU KAOLIN BELITUNG, IL LAGO PIÙ SCENICO DELL'ISOLA

A 6 chilometri da Tanjung Pandan verso il centro dell’isola, si trova un piccolo lago derivato da una cava di caolino in disuso. Questo minerale bianco viene usato per rendere lisce le ceramiche, i cosmetici, i pavimenti ed altro.

Il paesaggio è davvero particolare, soprattutto per il contrasto che si crea tra questa specie di sabbia chiarissima e l’azzurro dell’acqua. Non è possibile addentrarsi nel lago per via della cava ma la vista è bellissima.

Noi ci siamo andati poco prima del tramonto, non ci si mette molto a visitarlo ma ne vale la pena soprattutto per scattare qualche bella foto.

IV°. TANJUNG KELAYANG

Tanjung Kelayang è una spiaggia di sabbia bianchissima a meno di 10 minuti da Tanjung Tinggi. Anche qui troverete le caratteristiche rocce lisce, acqua azzurra e qualche baracca adibita a bar o ristorante all’aperto.

 

A differenza di Tanjung Tinggi, la spiaggia è decisamente più lunga ed è famosa perchè da qui partono le escursioni alle isole vicine con le tipiche barchette colorate. Ne vedrete infatti diverse decine ormeggiate al largo e incontrerete i pescatori che le guidano in prossimità dei ristorantini con cui accordarvi per il prezzo.

V°. ESCURSIONE ALLE ISOLE DI BELITUNG

Dulcis in Fundo, arrivati a Tanjung Kelayang, non potete perdervi assolutamente l’escursione in barca alle isole vicine, un'esperienza indimenticabile in cui i piccoli atolli distanti solo una ventina di minuti dalla spiaggia, vi lasceranno letteralmente a bocca aperta.

Escursione in barca alle isole di Belitung

Acqua dalle mille sfumature, lingue di sabbia bianchissima che emergono dal mare, grandi massi lisci che sembrano posizionati meticolosamente sui piccoli atolli da un'entità superiore, isolette deserte e tutte diverse tra loro ma così perfette che ci è sembrato di vivere un sogno.

Per noi è stata una delle escursioni in barca più belle della nostra vita, tanto da aver deciso di farla ben due volte, paragonabile solo alle lagune della Polinesia Francese e ai tour di El Nido, a Palawan, nelle Filippine.

Le barchette dei pescatori con cui si fa l'escursione alle isole
Le barchette dei pescatori con cui si fa l'escursione

Raccontarvi tutto qui in poche righe sarebbe riduttivo, quindi preparatevi a sognare perchè in uno dei prossimi articoli vi porteremo a bordo della nostra barchetta alla scoperta delle isole di Belitung.

DOVE DORMIRE A BELITUNG

In prossimità delle due zone più turistiche è possibile trovare sistemazioni di diverso tipo e per ogni esigenza ma non sono molte poiché il turismo sta iniziando a diffondersi in questi ultimi anni. 

Se vi aspettate un centro organizzato con localini, ristoranti, mercatini, negozzietti di souvenir, vita notturna ecc... questo posto non fa per voi, se invece volete un posto ancora autentico e dove rischiate di non incontrare più di una decina di occidentali allora non c’è posto migliore.

Durante il nostro soggiorno di una settimana a Belitung abbiamo passato 3 giorni a Tanjung Pandan e 4 in prossimità di Tanjung Tinggi Beach.

Grand Orion Hotel - Belitung

A Tanjung Pandan abbiamo soggiornato all’Hotel Grand Orion, la camera è costata 20€ a notte con colazione inclusa. L’hotel è pulito, le camere sono spaziose ed il personale è gentilissimo.

Per i quattro giorni a nord invece ci siamo regalati un’esperienza da sogno all’Hotel Santika Premiere, a pochi minuti dalla spiaggia più bella dell’isola Tanjung Tinggi.

Santika Premiere Resort - Belitung

La stanza è costata 40€ a notte con colazione a buffet (varia, abbondante e molto buona), l’hotel è fantastico, con una piscina rialzata fronte mare, bar, ristorante, centro massaggi e camere spaziose. L’atmosfera è però più turistica e manca un po’ quell’autenticità che ci ha fatto innamorare dell’isola.

Un’altra sistemazione nella zona nord che vi consigliamo è il Lor In Resort che offre dei piccoli bungalow fronte mare, basta attraversare la strada e ci si trova su una spiaggia di sabbia bianchissima ed acqua cristallina.

Il Lor In resort di Belitung

QUAL È IL PERIODO MIGLIORE PER VISITARE BELITUNG

A Belitung ci sono due stagioni, quella umida e quella secca. Il periodo migliore per visitare Belitung è nella stagione secca che va da aprile a ottobre in cui troverete un clima gradevole e ventilato con temperatura tra 25 e 33 gradi durante il giorno e fresca la sera (portatevi una felpa leggera). Al pomeriggio capita spesso qualche acquazzone di pochi minuti ma nel giro di mezz'ora il cielo torna sereno.

Qual è il periodo migliore per visitare Belitung.

Da novembre a marzo invece la temperatura si aggira tra i 22 e i 28 grandi ma con un tasso di umidità molto più alto. Essendo la stagione delle piogge è più probabile trovare giornate nuvolose e rovesci intensivi soprattutto al pomeriggio ma questo non vuol dire che piova tutto il giorno.
In questo periodo il mare è un po' più mosso, nella dry season invece è sempre calmo e cristallino.

Ora che sapete cosa vedere a Belitung e se un po' vi ha già conquistati, non perdetevi i nostri consigli sulla vita nell'isola con le 6 cose da sapere per visitarla!
 

Aggiornato il: 06 nov 2018
Presente in: Belitung, Indonesia Tags:

Commenti (0)

Commenta

Commenta o fai una domanda